Ricerca personalizzata

Benvenuti sul nostro Blog.

Sei arrivato qui? Allora Ti interessa la fotografia.

domenica 27 luglio 2008

Cura della fotocamera

Arrivano le vacanze e siamo tutti pronti con le nostre macchine fotografiche per partire, per goderci il meritato riposo e , soprattutto per immortalare luoghi e situazioni particolari. E' sottinteso che trattandosi di apparecchiature molto sofisticate, vanno trattate con la dovuta cautela; cerca di evitare di far cadere la fotocamera e l'obiettivo, magari quando con la reflex si deve cambiare lo stesso per una determinata ripresa; prenditi il tempo necessario, senza fretta perché un attimo di distrazione si paga caro, la cui conseguenza sarebbe addio fotocamera, addio un bel po' di soldini e anche addio ai ricordi dei posti visitati..... Il corpo camera è sì robusto, ma al suo interno è composto da piccole parti sia meccaniche che elettroniche che possono essere compromesse se subiscono un duro colpo. Lo stesso discorso vale per gli obiettivi, che al loro interno sono composti da una serie di lenti che possono “perdere” l' allineamento ottico se subiscono un urto, e di conseguenza la messa a fuoco potrebbe risultare non più precisa su alcune zone del fotogramma o addirittura su tutta la scena inquadrata, in base alla focale utilizzata.
Un altro accorgimento utile è di non far subire alla fotocamera forti sbalzi di temperatura e umidità, altrimenti la formazione di condensa è inevitabile, con spiacevoli conseguenze.....un po' come quando d'inverno si rientra in casa con gli occhiali (si passa da un ambiente molto freddo ad uno caldo e umido), di colpo si appannano....così succede anche per la fotocamera e c'è il rischio che anche le parti interne della fotocamera si coprano di condensa; una situazione che favorisce molto l'appiccicarsi dello sporco sia sul sensore che sullo specchio. Un altro accorgimento molto utile: quando usi la reflex e devi sostituire l'obiettivo per una ripresa cerca di farlo nel modo più rapido possibile (se sei con un familiare o con un amico fatti aiutare), per evitare che troppa polvere entri nel corpo camera, soprattutto se ti trovi al mare in spiaggia o in montagna e comunque in una zona ventosa....così facendo riduci al minimo la possibilità che lo sporco raggiunga il sensore, altrimenti comincerai a notare sulle tue fotografie dei fastidiosi puntini scuri (polvere) sulle zone chiare dell' immagine, ed a passare molte ore sul computer con un programma di fotoritocco per cancellare questi “difetti” e far tornare “pulita” la tua tanto curata fotografia.....puoi anche provare a pulire da solo il sensore (sconsigliato!) con una pompetta a mano ad aria: operazione molto delicata perché non devi toccare assolutamente il sensore altrimenti sarebbe danneggiato irrimediabilmente; il consiglio che ti possiamo dare è quello di far eseguire questa operazione da un tecnico specializzato che con una modesta spesa ti rende la fotocamera come nuova. Noi ci siamo trovati in questa situazione, abbiamo portato la fotocamera dal nostro tecnico di fiducia e dopo una settimana via a scattare nuovamente altre meravigliose immagini.

Chi siamo

Ciao, siamo Marco e Massimo, due fratelli "Nikonisti" amatoriali.
Nel tempo libero ci piace girovagare nei luoghi più disparati, specialmente in montagna. Abbiamo acquisito un po' di esperienza con molta pratica per realizzare un bello scatto. Non serve molto, basta essere dei buoni osservatori, saper visualizzare la foto prima di averla scattata ma sopratutto fare attenzione all' inquadratura del soggetto e/o panorama che si vuole "catturare".
Così nasce ... Cattura l' attimo.

Saremo lieti di condividere con Te le esperienze personali.

Dove

Siamo nati a Varese, "la Città Giardino", qualche anno fa....

Catena del Monte Rosa ripresa dal Mottarone

Catena del Monte Rosa ripresa dal Mottarone
1° premio concorso "Panoramio Contest marzo 2008" - categoria Travel

Germania - Schwangau

Germania - Schwangau
Il Castello di Neuschwanstein

Tramonto sul lago

Tramonto sul lago
... il cigno solitario ...

Valle d'Aosta - Valtournenche

Valle d'Aosta - Valtournenche
Il Lago Blu e il Monte Cervino (Matterhorn)