Ricerca personalizzata

Benvenuti sul nostro Blog.

Sei arrivato qui? Allora Ti interessa la fotografia.

domenica 1 novembre 2009

Occasione attrezzatura fotografica

Ciao a tutti i nostri assidui lettori e a chi arriva su questo blog per la prima volta: in questo post potete trovare dell' attrezzatura fotografica usata in vendita; se siete interessati contattatemi cliccando qui

"Attraverso queste lenti sono passate alcune delle mie immagini migliori..."

Fotocamera NIKON F5 + Battery Pack con imballo e istruzioni Nital (prezzo da concordare)Nikon F5

Fotocamera digitale FUJI FinePix S7000 con imballo e istruzioni (prezzo da concordare)Fuji FinePix S7000

Inoltre in vendita i seguenti articoli sempre con prezzo da concordare:

  • Obiettivo Nikkor 50mm F/1.4 con imballo e istruzioni Nital
  • Obiettivo Nikkor AF 80/200mm D F/2.8 NON NITAL con imballo e istruzioni
  • Obiettivo NIKKOR AI 135mm F/2.8 serie E n.229721
  • HASSELBLAD 500CM con obiettivo Planar 80mm F/2.8 + filtri originali Hasselblad giallo e arancio + paraluce

________________________________________

Ingranditore DURST M 6870 Color con alimentatore e timer;

Ottica Schneider-Knueznach Componon 50mm F/4 n.13077635

Ottica Rodenstock Apo-Gerogon 150mm F/9 n.10971460

Marginatore

Vaschette varie misure

Tutto € 250,00

Ingranditore DURST

sabato 26 settembre 2009

Photo stitching

Durante le vacanze a San Martino di Castrozza (Trentino) ho sperimentato, direi con discreto successo (poi giudicate voi) la tecnica del photo stitching già descritta in un precedente articolo. La difficoltà maggiore, nello scattare a mano libera, sta nel tenere il più possibile lo stesso allineamento dei singoli fotogrammi oltre alla stessa esposizione. I panorami che offre la montagna, in questo caso le celeberrime Dolomiti, possono essere un ottimo spunto per creare con più fotografie un unica grande foto con dettagli non visibili con una semplice fotografia realizzata con un obiettivo grandangolare. Ecco alcuni dei miei lavori .... Pale_pano_14
La prima immagine ha come soggetto le Pale di San Martino riprese dalla Cima Tognazza, ed è composta da 14 fotografie riprese con Nikon D70 (1/1600sec; f/4,0; 18mm; ISO 200) Laghi_del_Colbricon_pano_16
La seconda immagine ha come soggetto il Colbricon e il Colbricon Piccolo con i due splendidi laghi posti su diversi livelli ed è composta da 16 fotografie riprese con Nikon D70 (1/1250sec; f/4,0; 18mm; ISO 200)Sud_Marmolada_18
Per la terza immagine non potevo che rendere omaggio alla Regina delle Dolomiti, la Marmolada (parete sud), ed è composta da 18 fotografie riprese con Nikon D70 (1/1000sec; f/5,6; 112mm; ISO 200).
Sull'altro mio blog Vacanza in Montagna potete trovare le descrizioni delle mie escursioni.

giovedì 6 agosto 2009

Macrofotografia

Fiore

Per ottenere immagini di soggetti molto piccoli si ricorre alla tecnica fotografica detta macrofotografia, tramite forti rapporti di ingrandimento.
Nella fotografia su pellicola si ha una macrofotografia quando le dimensioni dell'immagine del soggetto sul negativo è superiore ad 1:1, ovvero l'immagine del soggetto sul negativo risulta più grande del soggetto reale.
Nella fotografia digitale si ha una macrofotografia quando il soggetto in una stampa in dimensioni "normali" (10x15) risulta più grande del soggetto ripreso.
Per ottenere forti rapporti di ingrandimento si utilizzano obiettivi, solitamente costosi, appositamente studiati con una minima distanza di messa a fuoco ridotta, ovvero permettono di avvicinarsi molto più di un obiettivo non macro al soggetto.
Una soluzione più economica consiste nell' applicare un filtro close-up all'obiettivo con risultati discreti. In commercio ne esistono di diversi tipi con una buona scelta di diottrie.
Nella fotografia digitale un buon escamotage consiste nell'utilizzare solo la porzione di fotogramma che riprende il soggetto, a patto però di avere una fotocamera con una risoluzione elevata.
La profondità di campo, operando a distanze così esigue, risulta ovviamente ridotta, e per avere ben a fuoco il soggetto occorre chiudere il diaframma di diversi valori; lo sfondo risulterà comunque sfocato, mettendo in risalto il soggetto.

Fiore_farfalla           Fiore_farfalla_

sabato 27 giugno 2009

Michael Jackson The King of Pop

King_of_Pop

Il nostro tributo a Michael Jackson “The King of Pop” uno dei più grandi Artisti mai esistiti. Ballerino e cantante di fama mondiale ripreso durante il Dangerous Tour allo Stadio Brianteo di Monza il 6 luglio 1992.

domenica 7 giugno 2009

L'acqua e la fotografia

Un bene prezioso per tutti assolutamente da non sprecare, ma, che nella sua semplicità e limpidezza offre nello stesso tempo notevoli spunti fotografici. Dalla semplice pozza d'acqua dove puoi catturare i riflessi, fino al più impetuoso dei torrenti dove puoi "fermare" il tempo o ai laghi di montagna dove i panorami sono mozzafiato; basta osservare con occhio attento e la fotografia prende subito forma.

Quante volte hai visto su cataloghi o riviste delle fotografie con una cascata che sembra "disegnata"? Immagino tante volte e sicuramente hai pensato "ma guarda che bel fotoritocco"......e invece è tutto naturale, basta agire su alcune impostazioni: per ottenere il "classico" effetto seta basta regolare la tua macchina fotografica con un tempo di posa lungo (priorità ai tempi), per esempio 1/4 sec, o in base alla luce presente sulla scena anche a 1 secondo o più, utilizzando un solido cavalletto per evitare che l'immagine risulti "mossa". Se scatti in modalità priorità ai diaframmi non devi fare altro che chiuderlo il più possibile, per esempio f/22; la macchina fotografica regolerà di conseguenza il tempo di posa. Ed ecco materializzato quello che agli occhi di un fotografo alle "prime armi" sembrava un traguardo irraggiungibile. In mancanza di un cavalletto puoi sempre utilizzare un muretto, un tronco d'albero o una qualsiasi superficie dove appoggiare la macchina fotografica: fai attenzione che sia un posto stabile! Non vale la pena rischiare di far cadere la tua fotocamera per avere uno scatto in più...... Al contrario se vuoi ottenere quello che io chiamo effetto "ferma il tempo" devi regolare la fotocamera con un tempo di posa molto corto come ad esempio 1/1000 sec, luce permettendo. In ogni caso inquadra la scena, osserva i dati di scatto e utilizza il tempo più corto disponibile: otterrai così il massimo dei dettagli sopratutto negli spruzzi d' acqua di una cascata o di una fontana. Clicca sulle immagini seguenti per scoprire in pratica quello che puoi ottenere e ancora una volta buon divertimento.

1°_Cascata_Rutor 1°_Cascata_Rutor_
Valle_dAosta_cascata_bosco   Rheinfall
acqua_seta Cascata_Foroglio
Cigno_lago_Varese Sass_Balen_fall
Sinfonia_d_acqua Torrente_montagna
Valle_Antrona08257_cascata Valle_Antrona08342

domenica 19 aprile 2009

Riflessi e prospettiva ai Giardini della Reggia Venaria Reale

La Reggia di Venaria Reale è una delle maggiori residenze sabaude della regione Piemonte ed è stata progettata e costruita tra il 1658 e il 1679 su commissione del Duca Carlo Emanuele II che intendeva utilizzarla come base per le battute di caccia nella grande brughiera torinese.

Per Te che sei amante della fotografia è una meta da visitare assolutamente, perchè offre moltissimi spunti fotografici sulla prospettiva, grazie ai suoi Giardini della lunghezza di km 1,4 e perchè no, anche sul "gioco" dei riflessi della Peschiera Grande. A volte, dopo aver inquadrato la scena, regolato la macchina fotografica con i migliori parametri, la fotografia scattata risulta "piatta", senza profondità e i tuoi sforzi vengono vanificati in un attimo...

Allora come fai a rendere le Tue fotografie più vive e "reali", quasi tridimensionali? E' molto semplice, sfrutta ogni elemento dell'inquadratura usando la prospettiva, in modo da dare alla fotografia quell'effetto ottico di profondità infinita. Sfrutta al meglio la combinazione tra le linee divergenti e convergenti oltre alle zone di differente nitidezza e luminosità; più la Tua fotografia avrà profondità, maggiormente catturarai l'attenzione sui tuoi lavori. Solitamente il metodo più utilizzato per rendere la fotografia tridimensionale è la convergenza di linee parallele che, prolungandosi fino all'infinito, si uniscono nel cosiddetto punto di fuga. Essendo un campo molto vasto, questa è solo una piccola base di partenza alla quale devi abbinare l'insostituibile pratica.

Vanaria Reale-Corte d'onore con Fontana del Cervo  Venaria Reale-Fontana del Cervo
Venaria Reale-Peschiera Grande Venaria Reale-Peschiera Grande
Venaria Reale-Peschiera Grande Venaria Reale-Peschiera Grande
Venaria Reale-Fontana d'Ercole Venaria Reale-Allea della Fontana d'Ercole
Venaria Reale-Allea della Fontana d'Ercole  Venaria Reale-Giardino delle Pergole
Venaria Reale-Fondamenta del Tempio di Diana Venaria Reale-Giardino delle Pergole

sabato 11 aprile 2009

Primavera: esplosione di colori

Con l'arrivo della Primavera ecco tanti spunti fotografici che possono essere oggetto di splendide immagini: basta solo guardarsi intorno.....una vera esplosione di colori e contrasti pronti per essere catturati.

Sei pronto con la tua macchina fotografica?

Contrasti - Villa Taranto (VB) Contrasti di colore - Villa Taranto (VB)
Contrasto di colori a Villa Taranto (VB) Contrasto di colore a Villa Taranto (VB)
Azalee - Villa Taranto (VB) Fiori - Villa Taranto (VB)
Azalee in fiore a Villa Taranto (VB) Fiori a Villa Taranto (VB)
Tulipani - Villa Taranto (VB)Tulipani - Villa Taranto (VB) Tulipani - Villa Taranto (VB)Tulipani - Villa Taranto (VB)
Insetto_Fiore Ninfee - Parco Giardino di Sigurtà (VR)
A caccia di nettare - Parco Giardino di Sigurtà - Valeggio sul Mincio (VR) Ninfee in fiore - Parco Giardino di Sigurtà - Valeggio sul Mincio (VR)

martedì 3 marzo 2009

27 febbraio 2009 - Luna e Venere

27_02_2009_Luna_Venere
Nikon D70, obiettivo 18-200 VR, 2" f/5,6 ISO 200

sabato 3 gennaio 2009

Composizione

Per comporre una “bella” fotografia, prima di scattare, devi eseguire le operazioni preliminari, come soprattutto, il saper valutare da dove arriva la luce che illumina il soggetto e di che tipo di luce si tratta; la luce è un elemento essenziale della fotografia.
Il saper visualizzare la scena da riprendere prima di averla inquadrata, ti è di aiuto al passaggio successivo, ed è la composizione corretta dell'immagine, dove ogni elemento che hai inquadrato nel mirino deve essere nella giusta posizione, in modo da bilanciare la fotografia. Non lasciare troppi spazi vuoti da una parte o dall'altra dell'immagine....
Ovviamente esistono le eccezioni come la regola dei terzi e, trattandosi di un campo artistico come la fotografia, sta a te e al tuo estro decidere cosa fare in particolari riprese.
Un grosso aiuto ti è dato dalle fotocamere digitali che grazie a schede di memoria sempre più capienti, danno la possibilità di scattare qualche fotografia in più... un consiglio valido è quello di provare a scattare più fotografie della stessa scena con inquadrature diverse, magari sbagliando apposta la composizione in modo da visualizzare i risultati, trovare i difetti, per poi affinare la tecnica.
Molto spesso ti capita di fermarti ad ammirare un panorama ed è in quel momento che scatta la prima fase della composizione in quanto sei tu che stai valutando la scena ad occhio nudo da riprendere; ma la seconda fase che è sicuramente più impegnativa, è quella in cui devi essere in grado di isolare l'immagine precedentemente visualizzata, inquadrandola con il giusto obiettivo o con la focale più adatta alla scena. Se quello che vuoi riprendere è solo un particolare della scena, l'uso di un teleobiettivo è d'obbligo, l'unica alternativa è avvicinarti di più al punto di interesse, se possibile....
Un errore frequente è la noncuranza di queste piccole regole che, grazie al digitale, spinge molte persone ad abusare del ritaglio e riquadro della fotografia in post produzione usando uno dei tanti programmi di foto ritocco.
Navigando su molti siti di fotografia, spesso noto che tante immagini panoramiche hanno la linea dell'orizzonte inclinata rendendo la fotografia nel complesso scadente; questo è uno dei primi difetti che salta subito all'occhio. Ricorda: la linea dell'orizzonte è dominante sul fotogramma.
Un ultimo accorgimento che rende la fotografia panoramica più completa è inquadrare anche un elemento in primo piano, o comunque più vicino rispetto al resto della scena (vedi foto), in modo da dare maggiore risalto e profondità all’immagine.
Scatta e scatta ancora.... i risultati non tarderanno ad arrivare.
Buon divertimento.

Chi siamo

Ciao, siamo Marco e Massimo, due fratelli "Nikonisti" amatoriali.
Nel tempo libero ci piace girovagare nei luoghi più disparati, specialmente in montagna. Abbiamo acquisito un po' di esperienza con molta pratica per realizzare un bello scatto. Non serve molto, basta essere dei buoni osservatori, saper visualizzare la foto prima di averla scattata ma sopratutto fare attenzione all' inquadratura del soggetto e/o panorama che si vuole "catturare".
Così nasce ... Cattura l' attimo.

Saremo lieti di condividere con Te le esperienze personali.

Dove

Siamo nati a Varese, "la Città Giardino", qualche anno fa....

Catena del Monte Rosa ripresa dal Mottarone

Catena del Monte Rosa ripresa dal Mottarone
1° premio concorso "Panoramio Contest marzo 2008" - categoria Travel

Germania - Schwangau

Germania - Schwangau
Il Castello di Neuschwanstein

Tramonto sul lago

Tramonto sul lago
... il cigno solitario ...

Valle d'Aosta - Valtournenche

Valle d'Aosta - Valtournenche
Il Lago Blu e il Monte Cervino (Matterhorn)